LA NOSTRA STORIA

Fedeli al Trail Running dal 2006

Gli anni 2020 e il 2021 non sono passati inosservati, ognuno di noi è stato messo a dura prova, è accaduto quello che nessuno di noi avrebbe immaginato potesse mai accadere e al di là delle opinioni e delle considerazioni in merito a tutto ciò, una cosa è certa, tutti noi siamo cambiati…


Si cambia sempre in realtà ma questa volta ci si è messi in discussione fin nel profondo, e ognuno di noi ha riconsiderato le proprie priorità, siamo sicuri che tra queste priorità, la libertà di poter compiere il gesto più naturale e più economico che ci sia come la corsa, è, per chi legge e ha simpatie per questo sito, diventata una priorità.


Noi d’altro canto, abbiamo trovato nuove energie e nuove sinergie per rinnovare il sito della nostra associazione, una delle tante novità! Nel frattempo il direttivo dell’associazione si è allargato, e insieme, si è deciso di effettuare qualche cambiamento, in primis, il tesseramento dell’associazione con ASI invece che con UISP, una novità che oltre ad avere risvolti economici interessanti, ci ha permesso di digitalizzare le pratiche di tesseramento e iscrizione, un miglioramento di non poco conto, visto che molti tesserati non sono residenti in Valle d’Aosta.


Sicuramente sarà più facile per tutti in questo modo mantenere i contatti con i Courmayeur Trailers. In una delle nostre riunioni online ci è venuto in mente di sfruttare le nuove potenzialità tecnologiche che ci vedono tutti un pochino più esperti, attraverso una piccola competizione, giusto per scaldare i motori in vista delle tanto agognate gare di trail, su STRAVA (unisciti al club), dove ognuno di voi ha potuto iscriversi e caricare gli allenamenti settimanali….vi aggiorneremo poi su come sta andando questa gara virtuale!


Nel frattempo cominciamo tutti a dare uno sguardo su che cosa si muove nel mondo del trail, e andando nella sezione iscrizioni di Wedosport è possibile vedere come molte delle gare che hanno fatto un po’ la storia del trail, come le Porte di Pietra, l’Ultrabericus Trail e The Abbots Way Ultra-trail, sono presenti all’appello, anzi, l’Ultrabericus è già sold out.


Tantissime altre propongono la loro offerta di gara un po’ in tutta Italia e in Valle tra le altre, il Gran Trail di Courmayeur e il la Thuile Trail hanno aperto le iscrizioni, oltre ovviamente al Tor. Insomma, ci piace pensare che l’imperativo sia coltivare e mantenere il movimento, nei piedi e nella testa.


Noi ci proviamo…!


E per carburare un po’ le nostre menti e le nostre gambe e soprattutto le vostre, è venuto spontaneo ripercorrere la storia dell’Associazione, eh sì, perché per rinascere una seconda volta con nuove energie , bisogna che la prima nascita sia chiara a tutti…


Così, seduti a un tavolino si è tornati indietro di qualche anno… 2006 l’inizio di tutto, dalla prima edizione delle Porte di Pietra e della mitica Arrancabirra, all’atto costitutivo ufficiale della ASD Courmayeur Trailers con direttivo costituito da Alberto Lorenzi, Alberto Motta, Alessandra Nicoletti, Giorgio Vergnano e il mitico e indimenticabile Giorgio Simonetti.


Se dovessimo chiedere a chi ha conosciuto Giorgio di raccontare un aneddoto che lo riguarda, credo potremmo scrivere per qualche pagina, forse anche un piccolo libro.

Certo è che ha lasciato a tutti quelli che lo hanno visto in azione il ricordo di una motivazione e una energia gioiosa verso la corsa rare , quasi uniche! Anzi, forse la sua voglia di correre e di sperimentare è stato il motore giusto per motivare Courmayeur verso le gare di trail, tanto è che i Courmayeur Trailers nascono proprio come supporto e aiuto in territorio italiano dell’UTMB, che ha fatto scuola a livello mondiale.


Nel frattempo l’associazione cresce con nuovi soci atleti e non, grazie anche a una gara goliardica nata da una intuizione geniale, l’Arrancabirra. Nel 2008 il passaggio di consegne ufficiale per la presidenza da Giorgio Simonetti ad Alberto Lorenzi (una foto ne è testimone..) e sempre in questo periodo il direttivo è tra i membri promotori del primo raduno degli Organizzatori di gare di Trail Running.


La prima riunione di organizzatori ha avuto luogo a Morfasso dove è stato stilato il manifesto italiano del Trail Running. In quella data partecipammo in dieci.


Due anni dopo il bis ad Albisola alla quale i partecipanti erano molti di più, circa 72 in rappresentanza di una quarantina di gare. In quell’occasione vide la luce un nuovo documento che di fatto definiva le linee guida del Trail Running in Italia.


Il resto bene o male è probabilmente nella memoria di molti: Gran Trail Valdigne dal 2007 al 2012 e poi dal 2013 l’ideazione del Gran Trail Courmayeur, le prime divise ufficiali per gli atleti, e i gruppi di volontari che vedono tra le loro file anche molti non residenti in Valle, tutti capitanati dalla mitica Erika Noro.


Nel 2010 la prima edizione del Tor des Géants che apre un altro filone di storia tra le gare di ultra a livello mondiale….insomma direi che ce ne è abbastanza….un po’ di storia si è fatta , ora è il momento di cogliere l’attimo e vivere la realtà a pieno ritmo…magari con un sorriso ricordando le tante avventure vissute e quelle che ancora ci aspettano, già, perché non dimentichiamoci le trasferte di gruppo dell’associazione per le gare fuori Valle, ma questa è un’altra storia oltre che essere il nostro futuro prossimo, è una promessa!