Vai al contenuto
Home » il blog dei COURMATRAILERS » E’ TEMPO DI PROGRAMMI..e di proposte

E’ TEMPO DI PROGRAMMI..e di proposte

In questo periodo dell’anno, con i primi freddi, soprattutto per noi in Valle d’Aosta, dove la stagione dei trail si è ormai conclusa, si cominciano a fare i progetti per l’anno a venire…Qualcuno per forza di cose, viste le iscrizioni per i trail più famosi, oramai anticipate di mesi, saprà già a che cosa iscriversi, avrà già deciso le gare di preparazione da fare nei mesi precedenti, calcolando e programmando la progressione altimetrica e i dislivelli, mentre anche gli allenamenti viaggeranno di pari passo…

Altri invece avranno probabilmente un approccio più random, decidendo all’ultimo che cosa fare, anche in funzione del tempo a disposizione per gli allenamenti e poi per i trail..

In entrambi i casi immagino che sia un pò consolidata l’abitudine di curiosare sul panorama di trail anche al di fuori della Valle e immagino che per i numerosi soci di fuori Valle, questo avvenga forse in modo più immediato di quanto facciamo noi residenti, che abbiamo la fortuna di avere bellissimi trail a un tiro di schioppo da casa.

E così tanto per curiosare scopriamo che, oltre alle ultime meteore di trail per dicembre 2021, già da gennaio, volendo non c’è poi così tanto da stare a riposo: si parte alla grande, dal 6 al 9 gennaio con La Corsa della Bora, ovviamente a Trieste, che vanta ben 8 percorsi, dai 16 km ai 173 km (passando per i 21, 42, 57, 80 e 164), e volendo abbiamo un habituè di questa gara tra i nostri soci, il mitico Ruggiero Isernia, che dal 2017 l’ha praticamente fatta tutti gli anni.

Poi il 16 gennaio, tanto per fare ancora qualche esempio, a Bione (Brescia) è in programmazione il Winter Trail Monte Prealba che vanta una lunga di 66 km con 4000 mt di dislivello, una Winter Marathon e gare più corte, dai 25 ai 12 km.

Tra gennaio e febbraio, in Liguria, si va dal trail della Gallinara ad Albenga di 27 km con 1300 mt di dislivello, al Val Maremola Trail a Pietra Ligure, di 32 km con 1680 mt di dislivello, oltre all’Andersen trail a Sestri Levante di 35 km con 1900 mt di dislivello. A marzo lo storico Maremontana su diverse lunghezze e così via nei mesi successivi…

Da segnalare tra i tanti trail, ovviamente come mia opinione soggettiva, il Trail Sacred Forests, che si corre all’interno del Parco Nazionale delle foreste casentinesi in Toscana e che secondo me potrebbe essere una chicca da un punto di vista naturalistico.

Giusto per dare qualche spunto, Wedosport nel settore iscrizioni o Run Fast possono essere siti che ci permettono di tenerci sempre aggiornati sulla programmazione dei trail a livello italiano.

E tutto ciò per dire e fare una proposta ai soci….se qualcuno ha voglia di condividere attraverso il blog informazioni su nuovi trail che escono un pò dai canali pubblicitari più seguiti, oppure si sta organizzando per andare a fare un trail da qualche parte e ha voglia di proporlo anche ad altri per una partenza di gruppo improvvisata questo blog può essere il canale giusto!

Alla prossima, in attesa della intervista doppia di dicembre….chi saranno i due atleti selezionati per questo appuntamento?

Non vi resta che curiosare sul sito intorno a metà mese….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Fashion is the new zen

Courmatrailers alla UTLO