Home » il blog dei COURMATRAILERS » I CONSIGLI DEL CAMPIONE

I CONSIGLI DEL CAMPIONE

Il primo atleta di punta a darci qualche dritta e consiglio è Davide Cheraz. Per chi non lo conoscesse, tanto per iniziare dalla fine, a giugno 2021 è stato selezionato per i Campionati Mondiali di corsa in montagna e trail, che sarebbero stati in programma a Chiang Mai (Thailandia) dall’ 11 al 14 novembre 2021, annullati poi causa pandemia. Sempre nel 2021, il 30 ottobre è arrivato primo a La Maxi Race du Lac d’Annecy di 82 km, chiudendo la gara in 9 ore e 45 minuti! Primo al Trail degli Eroi il 19 settembre 2021 e il 13 giugno ancora primo all’Ultra Trail Oasi Zegna da 60 km….solo per dirne qualcuna…ovviamente andando indietro negli anni sono numerosi i podi in cui Davide è presente, non so quale è il suo risultato preferito ma sicuramente il quinto posto alla OCC del 2017, chiudendo la gara in 5 ore e 28 minuti, è tra i miei preferiti, visto che ho avuto il piacere di vederlo correre entrando a Chamonix nei pressi dell’arrivo.

Abbiamo chiesto a Davide come si allena nel periodo invernale e se aveva qualche consiglio da darci per arrivare preparati al periodo clou dei trail e questa è stata la sua risposta:

Penso che l’inverno sia un punto fondamentale per la riuscita della stagione estiva. Nei mesi freddi cerco di allenarmi tanto ed in effetti sono i mesi durante l’anno in cui faccio più ore, ogni settimana in inverno mi alleno sempre sopra le 10 ore fino ad arrivare a 16 ore, mentre in estate resto più o meno intorno alle 10 ore di allenamento settimanale.

E’ però importante lasciare la motivazione per i mesi che contano! Per fare ciò metto un pò da parte le scarpette e prendo gli sci d’alpinismo.

Il mio consiglio per l’inverno è macinare ore di piacere, che siano di corsa, con le pelli o con gli sci da fondo, una volta in primavera avrete un’ottima forma e tanta voglia di correre!”

Una cosa appare evidente leggendo queste parole, Davide si diverte sempre quando si allena, e forse questo è un pò il suo vero segreto, quando è un piacere fare le cose, la qualità di ciò che si fa diventa altissima, si è al massimo senza accorgersene, godendosi il momento, il tempo e lo spazio che ci si è regalati…..grazie Davide!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *